Passata di pomodoro cruda



Avendo nell'orto tantissimi pomodori maturi da raccogliere, stamattina ho deciso di metterli via per l'Inverno sotto forma di passata cruda.
Lo scorso anno li ho messi via così e mi sono trovata benissimo. Non vi dico che gioia in pieno inverno aprire i vasetti con la nostra buonissima passata!:-)

I miei nonni li mettevano sempre via sotto forma di "conserva": una passata di pomodoro cotta con cipolla e gusti vari, ma nel mio caso preferisco metterli via crudi, senza gusti, e quando sarà ora di consumarli, deciderò che tipo di uso farne. Così facendo è anche piuttosto veloce metterli via. E posso confermare che sulla pizza fatta in casa la passata cruda è davvero squisita!:-)

Come procedere?

Ho raccolto i pomodori dal'orto e mi sono procurata dei barattoli in vetro con i loro coperchi, un passaverdura e un pentolone dove poi mettere a bollire i barattoli.



Ho lavato e spellato i pomodori. Per facilitarne la spellatura io li butto in acqua bollente per 5 minuti. Dopodichè li passo con il passaverdura.

La passata che ottengo è abbastanza liquida: la passo allora in un colino per levare un pò di acqua. Nel caso la si cuocesse tenderebbe ad addensarsi in cottura ma mettendola via cruda chiaramente resta un pò più liquida.



Dopodichè con un imbuto invaso nei barattoli.

Li chiudo ermeticamente e li metto in un pentolone avvolti da degli strofinacci, in modo che non si rompano quando, bollendo, vengono a contatto.

Li ricopro di acqua fredda (le capsule devono avere qualche cm di acqua sopra) e li porto ad ebollizione. Quando bollono vistosamente li lascio bollire per 30-35 minuti. Dopodichè spengo e li lascio raffreddare nell'acqua.
Durante quest'ultima fase si crea il vuoto nei barattoli e ciò farà in modo che la passata si conservi nei mesi successivi.

Una volta freddi i barattoli si possono prendere dalla pentola e riporre in cantina,dispensa etc.

6 commenti:

Equazioni ha detto...

wow....
anche io sono sempre stata tentata, ma sarà che non ho avuto maestri in famiglia, ma ho troppa paura del botulino....
bravissima!!

frugalista ha detto...

E anche per quest'anno siamo per le pizze siamo coperti! Bravissima:-)

Cicabuma ha detto...

Che bella l'idea della passata cruda. Così è velocissima da fare!!!
Ottima idea... per quando avrò un orto!!!!
Un abbraccio
Francesca

Emanuela ha detto...

Non sapevo si potesse fare la passata cruda, è una bella idea, più rapida e versatile quando la si andrà a consumare.

Pimpa ha detto...

io tolgo la buccia come te, non li passo, li faccio bollire, elimino un po' di acqua scolandoli, li rimetto in pentola e quando non sono più tanto liquidi li invaso.
il gusto non ha niente a che vedere -ma proprio niente- con la passata che compri.
Se i pomodori dell'orto sono insufficienti, come quest'anno, ne compro un paio di cassette.

kosenrufu mama ha detto...

ogni anno la conserva si fa in casa, soprattutto con la mamma e mezza giornata si passa a lavare tagliare pomodori e riempire bottiglie. questo da sempre, come tante famiglie italiane!
un abbraccio